Anatomia del seno

La dimensione del seno è una delle principali preoccupazioni delle donne poiché costituisce una delle parti più importanti del corpo femminile. Fa parte dell’autostima e molte di loro ricorrono a nuove tecnologie e ai progressi della chirurgia per ottenere l’ingrandimento del seno con la mastoplastica additiva.
Il seno femminile è un insieme di strati, tessuto adiposo (o tessuto grasso), tessuto ghiandolare e tessuto fibroso, che si trova sotto la pelle del torace. Ci sono diversi termini per nominare il seno: seno, mammelle,  ghiandole mammarie, etc.

Le mammelle si trovano nel muscolo grande del pettorale e si estendono dalla seconda costola alla sesta. L’area più vicina al muscolo pettorale è chiamata aponeurosi o fascia e qui si trova la maggior quantità di grasso o tessuto adiposo. Il tessuto adiposo è quello che dona la consistenza del torace,  poiché costituisce il 90% della composizione di un seno.
D’altra parte, le ghiandole mammarie o il tessuto ghiandolare si trovano per lo più nella parte più vicina al capezzolo (circa tre centimetri), e drenano verso di esso. Le due parti principali del seno sono gli acini ghiandolari e i dotti.

La zona più vicina all’ascella è chiamata coda di Spence (coda ascellare) ed è uno strato di tessuto mammario molto sottile che riveste le costole in entrambe le direzioni. In alcuni casi è possibile trovare tessuto mammario sotto l’ascella e persino nella zona addominale.

L’areola è un’area circolare leggermente più scura che circonda il capezzolo e ha un diametro compreso tra 3 cm e 5 cm Al suo interno ci sono alcune protuberanze, le ghiandole sebacee e sono chiamate tuberi di Morgagni. Questi sono distribuiti in modo irregolare in tutta l’areola.

La forma e le dimensioni del seno, vale a dire il suo aspetto esterno, non hanno molta relazione con la parte interna. Cioè, la dimensione del torace non è data dalla sua composizione interna, ma dai cosiddetti legamenti di Cooper (tessuto superiore che copre il petto) e il tessuto inferiore su cui poggia il torace. Di solito è normale trovare asimmetrie in relazione alle dimensioni del seno, poiché il seno sinistro è generalmente più grande del seno destro.
La posizione del capezzolo è data principalmente dalla piega delle ghiandole mammarie, e in alcuni casi può anche raggiungere l’ombelico. È stato scientificamente provato che esiste un rapporto tra la lunghezza della mammella e il suo diametro.

Sviluppo e dimensioni del seno

Lo sviluppo del seno si verifica sempre durante l’adolescenza o la pubertà. Periodo in cui avviene la stimolazione degli ormoni ovarici, che guidano lo sviluppo delle caratteristiche femminili e quindi provoca variazioni come aumentare la dimensione del seno e altri cambiamenti come mestruazioni, aumento capelli, etc.
Si dice che il seno perfetto debba essere tonico e avere una pelle morbida e liscia, con un’aura tra i 3 ei 5 centimetri di diametro. Anche se a volte ci sono asimmetrie tra i due seni, i quali possono diventare eccessivi durante la gravidanza. Ricordiamo che il fine ultimo nello sviluppo del seno avviene durante il periodo dell’allattamento.

Durante il processo di sviluppo del seno di una donna determinati fattori condizionanti possono influenzare le dimensioni del seno:

  • Predisposizione genetica: è il fattore più determinante e generalmente colpisce madri e figlie.
  • Età della donna: i seni di solito perdono tonicità con il passare degli anni, a causa della forza di gravità. Questo può essere notevolmente migliorato con una buona alimentazione ed esercizi specifici.
  • Gravidanza e allattamento: i cambiamenti riscontrati durante la gravidanza e l’allattamento al seno possono essere permanenti.
  • Malattie gravi come il cancro possono influenzare la forma e le dimensioni del seno.
  • Variazioni di peso: il 90% del seno è composto da tessuto adiposo o grasso e pertanto, subendo variazioni di peso può influire sulla dimensione del torace. Questo può essere anche causa dell comparsa di smagliature a causa della variazione del peso.
  • Cattive posture e problemi al collo: una brutta posizione o problemi alla schiena possono innescare problemi nello sviluppo del seno.

Problemi e patologie associate al seno femminile

  • Ipoplasia o grave asimmetria tra le dimensioni del seno.
  • La ptosi è un problema connesso con petto flaccido o cadente (che colpisce un gran numero di donne in tutto il mondo) e influenza il rilassamento dei tessuti del seno.
  • Cancro al seno: è una proliferazione incontrollata delle cellule delle ghiandole mammarie che aumentano la loro capacità riproduttiva senza invecchiare. La diagnosi precoce può prevenire conseguenze molto peggiori.
  • Mastite: infezioni causate da alcuni batteri, funghi o altre cause.
  • Polimastia o cisti

Sessualità e dimensioni del seno
Il desiderio di avere un seno prosperoso non interessa solamente le donne: per quanto riguarda le dimensioni, anche gli uomini mostrano molto più entusiasmo con seni grandi e turgidi. La funzione sessuale dei seni associati all’eccitazione durante il sesso è forte nell’opinione di molti uomini.

L’importanza dei seni grandi, belli e sodi è uno dei requisiti degli uomini quando si tratta di relazioni sessuali. D’altra parte, le donne con seno sodo hanno più fiducia in se stesse, il che ha un effetto benefico sulla soddisfazione sessuale durante le relazioni. Avere un seno piccolo può essere un problema per le alcune donne può innescare problemi psicologici perché può essere associata a problemi di perdita di autostima e fiducia, le difficoltà relative alla società e l’incapacità di godere durante il sesso.

Alcuni degli aspetti in cui puoi influenzare la bassa autostima avendo un piccolo seno possono essere:

  • L’insicurezza con l’altro sesso: avere un seno piccolo può influenzare negativamente i rapporti con l’altro sesso, sia per paura del rifiuto da parte fisica o incapacità di raggiungere la soddisfazione sessuale.
  • Perdita di autostima e preoccupazione quotidiana.
  • Avversione all’immagine di fronte allo specchio
  • Insicurezza nei confronti delle altre donne

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *